Ultimo aggiornamento 27 Maggio 2021 @ 09:04

Prealpina.it logo

 

Saronno al voto: Airoldi-Gilli: accordo in vista

24 Set 2020 | Amministrative 2020, SARONNO

 

Staccati da 2 punti in percentuale, i candidati sindaci di Saronno Alessandro Fagioli (36.61 per cento con Lega, FdI, FI e Sac) e Augusto Airoldi (34.62 con Airoldi sindaco, Pd e Tu@Saronno) per vincere al ballottaggio del 4 e 5 ottobre hanno disperatamente bisogno di nuove alleanze, e hanno pochi giorni per cercarle visto che entro sabato alle 12 si deve sapere, nero su bianco, se le coalizioni si siano allargate.

Saronno, accordi in vista del ballottaggio

Sin dalla notte scorsa sono iniziate le consultazioni segrete, di cui parlano tutti gli addetti ai lavori. Come il vertice Airoldi-Gilli alla sala di via Micca nel centro storico: entrambi sono di provenienza Dc; c’è spazio per un accordo che faccia in qualche modo confluire l’ipotetico 11.75 per cento della compagine dell’ex sindaco Pierluigi Gilli (Con Saronno, Italia viva, Azione e Più Europa) nella casa dei moderati creata da Airoldi? C’è chi scommette in un apparentamento, con chiara indicazione al voto da parte di Gilli. Che non è l’unico ago della bilancia.

Conta, e molto, Novella Ciceroni con la civica Obiettivo Saronno arrivata al 12.68 al primo turno. In questo caso le dichiarazioni del dopo-voto sono state chiare, con apertura a una esperienza amministrativa in cui OS conti, ma con Airoldi, e pesanti critiche all’operato dell’Amministrazione del sindaco uscente Fagioli. Insomma, fra Airoldi e Ciceroni la quadra non dovrebbe rivelarsi difficile da trovare. Anche Luca Longinotti e i 5 Stelle, pur con il loro modesto 4.45 per cento, hanno già espresso appoggio verbale ad Airoldi.

I possibili scenari

Anzi, è iniziato il toto-assessori: si sa che Airoldi li vorrebbe tutti nuovi, persone che non abbiano mai ricoperto tale ruolo in passato, per dare un segno di novità. Qualche idea? L’ex candidato sindaco Pd Francesco Licata è stato il recordman delle preferenze nel suo partito (188); Franco Casali è stato il migliore di Tu@Saronno (126); Laura Succi, ex presidente dell’Unitre, ha sbancato nella lista Airoldi (116). Fra i giovani potrebbe esserci Nourhan Moustafa (76 preferenze in Tu@Saronno).

E se vince Fagioli? Buoni i consensi per Pierangela Vanzulli della Lega (86) e l’assessore allo Sport, Gianpietro Guaglianone di FdI (105): appaiono intoccabili. Con 149 preferenze personali, è da considerare l’attuale segretario leghista Claudio Sala. Chi vince si prende 14 posti (su 24) in consiglio comunale. Se vince Fagioli, in maggioranza andrebbero 9 Lega, 3 FdI, 2 FI; minoranza Pd 3, Airoldi 2, Tu@saronno 1, OS 2, M5S 1, Con Saronno 1. In caso di vittoria di Airoldi: maggioranza Pd 7, Airoldi 4, Tu@saronno 3; minoranza Lega 4, FI 1, FdI 1, OS 2, M5S 1, Con Saronno 1.

Roberto Banfi

© RIPRODUZIONE RISERVATA