Ultimo aggiornamento 19 Ottobre 2021 @ 16:00

Prealpina.it logo

Elezioni Invorio, Pelizzoni vuole l’eliporto

16 Set 2020 | Amministrative 2020, INVORIO

 

«Un eliporto nell’area Pro loco per agevolare gli interventi d’emergenza». La realizzazione è prevista nel programma della lista civica “Insieme per Invorio e frazioni” che alle elezioni di Invorio del 20 e 21 settembre presenta come candidato sindaco Flavio Pelizzoni. «Competenza, consenso e disponibilità: saranno queste le caratteristiche degli assessori che mi affiancheranno se saremo chiamati ad amministrare il nostro paese. Idee per la composizione della giunta ovviamente ne abbiamo, ma per adesso preferisco non fare nomi».

Elezioni Invorio: “Lavorare per il bene della città”

La porta sud del Vergante è stata chiamata alle urne in anticipo dopo le dimissioni di otto consiglieri, fra cui proprio Pelizzoni. Che afferma: «Quando metà della sua maggioranza se n’è andata, il primo cittadino uscente Roberto Del Conte qualche domanda avrebbe dovuto farsela. Comunque a noi interessa solo lavorare per il bene di Invorio, per esempio intervenendo a favore di chi ha avuto penalizzazioni dal lockdown. E un’altra priorità è il completamento del processo di statalizzazione dell’asilo Curioni anche proponendo l’istituzione di una “sezione primavera” che accolga i bambini dai 24 ai 36 mesi».

Il programma e gli appuntamenti di Pelizzoni

Questo gruppo presenterà il suo programma stasera – mercoledì 16 settembre – alla “casetta” di Barquedo, domani, giovedì 17, nel piazzale del Millennio a Invorio Superiore, venerdì 18 a casa Curioni (sempre alle 21). Pelizzoni pensa inoltre a panchine hi-tech, con postazioni di ricarica di cellulari e dispositivi elettronici, alimentate a energia solare, all’incremento della videosorveglianza, all’installazione di una fontana in mezzo alla rotonda e alla creazione di una rotatoria rispettivamente nelle piazze Martiri e Vittorio Veneto, alla sistemazione della torre campanaria della frazione Barquedo, alla ristrutturazione dell’ex asilo Sartore a Invorio Superiore e del lavatoio di via Pulazzini, e alla progettazione della strada di accesso a Orio direttamente dalla provinciale.

«E sul fronte culturale – conclude – vogliamo aggiungere almeno quattro manifestazioni: la rassegna musicale “Un paese a sei corde”, la “Festa degli artisti locali”, il concorso “Il dolce di Invorio”, e l’evento “Invorio incontra i nuovi invoriesi”».

m.f.

© RIPRODUZIONE RISERVATA