Ultimo aggiornamento 19 Ottobre 2021 @ 16:00

Prealpina.it logo

Sindaco Somma Lombardo: squadra vincente non si cambia

5 Set 2020 | Amministrative 2020, SOMMA LOMBARDO

 

Giunta che lavora bene non si cambia. Nella serata di ieri, venerdì 4, il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria oltre ad aver illustrato il programma elettorale ha anche presentato la squadra di governo in caso di rielezioni confermando tutti gli attuali assessori: «Hanno lavorato bene e hanno ancora molto da dare».

Sindaco Somma Lomabrdo, Bellaria in cerca del bis

La coalizione di centrosinistra ha deciso, come già fatto nelle precedenti elezioni amministrative, di annunciare ai sommesi anche quali saranno gli assessori che accompagneranno il primo cittadino («Se ci confermeranno la fiducia»). A uno a uno Bellaria li ha chiamati per presentare la parte di programma di propria competenza. «Per me è stato importante dare fiducia a persone che hanno lavorato in modo appassionato, puntuale, aperto e disponibili», ha detto il sindaco. «Hanno molto da dare e hanno la giusta esperienza e motivazione per fare del proprio meglio e dare ottimi risultati anche nel prossimo mandato».

Centrosinistra, ecco la possibile giunta

In caso di rielezione, al suo fianco ci sarà l’assessore alle Politiche sociali, giovanili e per la famiglia Stefano Aliprandini che mette al centro il rafforzamento dei presidi sanitari sul territorio, facilitare la realizzazione di una nuova casa di riposo e coinvolgere ancora di più i giovani. Confermata anche la delegata a Scuola, Cultura, Comunicazione e Partecipazione Raffaella Norcini con l’obiettivo di promuovere iniziative di educazione civica come il Ccrr ed eventi culturali e scientifici, realizzare un museo diffuso e consolidare il rapporto con comitati di quartiere e associazioni.

Pronto a proseguire quanto fatto nel primo mandato anche l’assessore allo Sport, Lavori pubblici ed Ecologia Edoardo Piantanida che mira a riqualificare le Fattorie Visconti, sistemare la frana del Belvedere, allargare la strettoia di via Garzonio e mettere mano al Mossolani. Il delegato all’Urbanistica, Territorio, Turismo e Commercio Francesco Calò che punta ad approvare la variante del Pgt e il regolamento edilizio, completare il piano urbano del traffico, riqualificare via Giusti e creare una Banca del verde. Riconferma al Bilancio per Barbara Vanni che intende continuare a puntare sui bandi per reperire i fondi, riqualificare il Lascito Aielli e realizzare il nuovo padiglione del cimitero.

Elezioni Somma: tra sicurezza e abusivi

«C’è ancora molto da fare», ha aggiunto Bellaria. «Rimbocchiamoci le maniche». E nell’elenco inserisce l’aumento dell’organico della polizia locale, il potenziamento e delle videosorveglianza e il nuovo Polo della sicurezza sommese. Non manca anche un’attenzione a Case Nuove e il proseguimento delle opere di riqualificazione di strade; edifici, piazze, parchi di tutte le tre frazioni.

Risponde Barcaro

«A chi si candida a fare il sindaco è richiesta responsabilità», ha sottolineato Bellaria sulla presenza degli abusivi in via Garibaldi segnalata dal candidato del centrodestra Alberto Barcaro. «Mi aspetto che un consigliere non usi l’argomento della sicurezza solo per fare campagna elettorale, ma faccia le debite segnalazioni alle forze dell’ordine per poter intervenire puntualmente». Immediata la replica di Barcaro: «Non abbiamo alcuna intenzione di strumentalizzare. Vorremmo capire perché l’amministrazione che ne era a conoscenza non sia intervenuta per risolvere il problema di carattere sociale, igienico-sanitario e di sicurezza».

Annalisa P. Colombo

© RIPRODUZIONE RISERVATA