Ultimo aggiornamento 12 Gennaio 2021 @ 10:11

Prealpina.it logo

 

Saronno dopo il voto: Airoldi in fascia tricolore

7 Ott 2020 | Amministrative 2020, SARONNO

 

«Stanotte ho dormito tre ore, nelle ultime ho risposto a 430 messaggi e ne ho altri 147 a cui devo ancora rispondere, oltre a 16 telefonate perse». Lo ha detto ieri mattina il neo sindaco Augusto Airoldi a dipendenti e giornalisti, nel corso del lungo giro che ha voluto fare in tutti gli uffici comunali, al termine del quale c’è stato il passaggio di consegne con il sindaco Alessandro Fagioli. La commissione elettorale, nel pomeriggio, ha poi ratificato il risultato delle urne consegnando idealmente la fascia tricolore appunto ad Airoldi.

Fair play in municipio

Tra i due sfidanti tutto ancora una volta è avvenuto all’insegna del fair play, con anche qualche battuta, come era stato lunedì appena il risultato elettorale era apparso chiaro: il primo cittadino uscente aveva subito telefonato ad Airoldi per dargli atto della vittoria. Ieri Fagioli e i suoi assessori si sono resi anche disponibili a condividere informazioni sui progetti e sulle attività in corso.

La giornata di Airoldi era cominciata alle 10 con l’arrivo in municipio: è stato accolto da alcuni attivisti e candidati delle liste che lo hanno sostenuto, dopo essersi incontrato con il segretario Vittorio Carrara e con la segretaria Luisa Masino: ha quindi visitato a tutti gli uffici comunali e incontrato il personale, scambiando anche quattro chiacchiere con il comandante della polizia locale, Giuseppe Sala, nella centrale operativa.

Airoldi, impegno a tempo pieno

«Come già annunciato in campagna elettorale sarò un sindaco a tempo pieno» ha spiegato Airoldi: «Lavoro per una multinazionale e, per l’attività che svolgo, sarei dovuto andare anche spesso all’estero. Impegni che non sono compatibili con il ruolo di sindaco che mi appresto a svolgere, nelle prossime ore presenterò quindi la richiesta di aspettativa». Ha poi sottolineato di aver avuto sensazioni molto positive durante l’incontro avuto con i dipendenti e i consulenti del Comune: «Ho visto tutte persone molto motivate, pronte a raccontarmi i progetti e le attività alle quali stanno lavorando. Ci siamo detti che avremo presto modo di incontrarci per proseguire nel confronto avviato».

La festa

In precedenza, nella serata di lunedì, dopo l’appuntamento in piazza con la cittadinanza, Airoldi aveva partecipato a un momento conviviale nella sede del Pd, con attivisti e candidati: attorno alle 23, tutti si erano poi trasferiti nella sede di Obiettivo Saronno (la civica che si è apparentata al centrosinistra al ballottaggio) dopo che gli attivisti di quest’ultimo gruppo si erano ritrovati per una pizza e per altri festeggiamenti per la netta vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA