Ultimo aggiornamento 12 Aprile 2021 @ 08:53

Prealpina.it logo

 

Elezioni Somma Lombardo: centrosinistra, lo slogan è “trasparenza”

9 Set 2020 | Amministrative 2020, SOMMA LOMBARDO

 

«Sono le persone che fanno la differenza, quelle che si impegnano per migliorare, anche nel piccolo, la nostra città. Non si va avanti per slogan». Un concetto caro al candidato sindaco alle elezioni di Somma Lombardo della coalizione di centrosinistra che lo ha ribadito negli ultimi giorni durante la presentazione di Somma al Centro e Somma Civica. Proprio per questo nei giorni scorsi Stefano Bellaria ha svelato, o meglio confermato, i nomi della prossima giunta. Un invito lanciato anche ai suoi avversari, in particolare al candidato del centrodestra Alberto Barcaro che ha dichiarato di voler rendere il Comune «una casa di cristallo».

«Prima ci si accorda e prima ci si mette in gioco, questa è trasparenza – afferma Bellaria – dite prima delle elezioni ai sommesi chi li amministrerà per i prossimi 5 anni, non aspettate dopo con il bilancino».
Sabato scorso è stato il turno di Somma al Centro di presentare la lista e il programma. E anche in questo caso il presidente del consiglio comunale e capogruppo della lista Gerardo Locurcio ha parlato di trasparenza. «La giunta ha lavorato con coscienza, disponibilità, attenzione e grande onestà e – sottolinea Locurcio – i risultati sono sotto gli occhi di tutti». Mancano ancora 12 giorni alle elezioni e Locurcio ha le idee chiare: «Vogliamo vincere spudoratamente».

Elezioni Somma Lombardo, ecco le liste vicine a Bellaria

Gli fa eco l’assessore ai lavori pubblici Edoardo Piantanida che ha evidenziato come, nei cinque anni di mandato, «ci siamo concentrati su progetti realizzabili a favore di tutta la città, siamo stati tra la gente anche se il rapporto con i cittadini non è sempre facile». La ricandidatura? «Il meglio deve ancora venire».

Lunedì sera invece è stato il turno di Somma Civica, la lista nata 5 anni fa da un gruppo di amici, che è stata «una sorpresa elettorale» (aveva raggiunto quasi il 10% dei consensi) e che ora è pronta a scendere in campo per sostenere Bellaria nella sua ricandidatura. «La lista ha saputo rinnovarsi pur mantenendo molte delle persone che hanno iniziato questo percorso» rimarca il candidato sindaco «ci sono 7 nuovi ingressi di cui 3 giovani con meno di 25 anni che hanno portato buona dose di entusiasmo e mi ha colpito il loro desiderio di mettersi a disposizione per ridare alla città quanto la città ha già dato loro».

Al centro del programma l’attenzione alla cultura, alla scuola, alla comunicazione, al verde, alle piste ciclabili. Nell’elenco spazio anche alla tematica del lavoro legato a Malpensa e al futuro Piano di governo del territorio «uno degli obiettivi da conseguire per rendere Somma più verde e per recuperare le aree dismesse». E i giovani? Bellaria e i candidati hanno anticipato la volontà di organizzare gli Stati generali per dare loro una consulta e degli spazi: «Si potrebbe far gestire a loro le nuove aule ricavate dall’imminente riqualificazione del seminterrato della biblioteca».

A.Col.

© RIPRODUZIONE RISERVATA