Ultimo aggiornamento 19 Ottobre 2021 @ 16:00

Prealpina.it logo

Elezioni Parabiago: Venturini (PD) mette l’ambiente al primo posto

5 Set 2020 | Amministrative 2020, PARABIAGO

 

“Pensare il domani”: è lo slogan scelto dalla candidata sindaco del Partito democratico alle elezioni di Parabiago, Ornella Venturini. La lista del Pd, in vista delle prossime elezioni amministrative parabiaghesi, si è presentata ieri, nel tardo pomeriggio di venerdì 4, in piazza Paolo VI nella frazione di Ravello, da cui proviene la stessa aspirante prima cittadina.

Elezioni Parabiago, Venturini si presenta

Nell’occasione, alla presenza del coordinatore del Pd Altomilanese, Enrico Cozzi e del sindaco inverunese Sara Bettinelli, oltre che al primo cittadino di Castano Giuseppe Pignatiello, è stato illustrato anche il programma elettorale. «In un periodo difficile e inaspettato è impresa ardua fare gli amministratori – ha detto Bettinelli – e mai come ora è importante saper fare squadra. Per questo se Ornella sarà eletta potrà contare su di me». Cozzi ha parlato dell’importanza della capacità di ascolto, che è necessaria per gli amministratori della cosa pubblica. «Il programma non è nato all’improvviso – ha spiegato la Venturini – anzi, come Pd, fin dall’autunno, abbiamo raccolto questionari compilati dai cittadini per capire le esigenze. Abbiamo cercato di elaborare un programma che avesse due aspetti fondamentali: uno è l’ambiente e l’altro sono i giovani».

Ornella Venturini punta sull’ambiente

Tra i tanti temi toccati dal programma del Pd a spiccare è proprio l’attenzione ai temi ecologici: «Superata l’idea che lo sviluppo sia unicamente una questione ambientale, al primo posto del mio programma metto lo sviluppo sostenibile, uno sviluppo economico e sociale compatibile con l’equità sociale, la tutela ambientale e i diritti delle future generazioni, avendo come riferimento Agenda 2030».

Nel documento si parla anche dei parchi sovracomunali di interesse locale, definiti “linfa vitale” per la nostra qualità della vita. Non a caso obiettivo prioritario sarà quello di conferire alla gestione dei parchi del Roccolo e dei Mulini una maggiore forza attraverso l’unificazione dei Plis (i due parchi oltre a quelli delle Rogge e dell’Alto Milanese) con la creazione di un’unica “cabina di regia”.

Sanità e scuole

In ambito sanitario si punta al rilancio dell’Azienda speciale servizi Parabiago che oggi gestisce la sola farmacia comunale. «All’Azienda speciale, che vede come socio unico il comune di Parabiago – si legge sempre nel documento – vogliamo attribuire le competenze in merito alle politiche comunali per la tutela della salute sul territorio». Per quanto concerne le scuole, e quindi i giovani, il Pd promette la manutenzione, l’ammodernamento e l’abbellimento delle strutture (come aule e palestre), sempre con il coinvolgimento delle dirigenze scolastiche e delle associazioni dei genitori, ma anche l’impegno nelle sedi competenti per il completamento dell’auditorium del polo scolastico Cavalleri-Maggiolini.

Stefano Vietta

© RIPRODUZIONE RISERVATA